LA SPEZIA 6-7 APRILE 2013

“Le strade sono larghe e le case alte e gialle…”. È la Spezia vista da Ernest Hemingway, poche parole per un ritratto d’eccezione: la città fatta di palazzi e di ampie vie, dalle quali emerge il calore solare degli intonaci delle facciate.
Ed è ancora questa l’impressione che si coglie visitando la Spezia, luminose case affacciate sul mare. Proprio le dimensioni dei palazzi fan ben comprendere come la città abbia conosciuto uno straordinario sviluppo ad iniziare dalla seconda metà dell’Ottocento, da quando, vale a dire, il grande Arsenale Militare Marittimo voluto dai Savoia ne mutò in gran parte il destino ed il volto.

In realtà, però, la Spezia ha una storia antica. Capitale dell’effimera Signoria di Niccolò Fieschi nel periodo compreso fra il 1256 ed il 1273, legata inevitabilmente alle vicende di Genova fino alla caduta della Repubblica Ligure, cresce, si modifica, si forma secondo i moduli della Capitale ligure. E la ligusticità è difatti ancora ben percepibile, sia nel tessuto urbano che nella tipologia edilizia e decorativa. La si coglie percorrendo il carrugio che taglia a metà il centro antico, la via del Prione, così chiamata dal pietrone, in spezzino prione, appunto, da dove venivano letti i bandi pubblici. Dal mare la si risale, fra tracce sparse, un po’ nascoste ma eloquenti della storia trascorsa: sono pietre incise, capitelli e portali in arenaria trecenteschi, bifore di forme già timidamente rinascimentali, fastigi e decori manieristi e barocchi, come quelli che ornano i portali del Palazzo già dei marchesi Doria e quello un tempo dei principi Massa.

No Numero Nome Punti 1 2 3 4
1 ITA2150 VINCENZO PENAGINI, 18/03/1949, Y.C.I.SPIRIT OF FALENA 8,0 1 (11) 6 1
2 ITA 191 TONI ANGHILERI, 31/01/1959, CANOTTIERI LECCO ABSOLUTELY FREE 8,0 (8) 1 4 3
3 ITA2258 MASSIMO SCHIAVON, 02/10/1958, C.N.CHIOGGIA MAXIMA 8,0 (14) 4 2 2
4 ITA2286 ITALO BERTACCA, 05/08/1963, S.V.VIAREGGINA ARCH. MELANDRI 10,0 2 7 1 (8)
5 ITA1474 FABIO MANGIONE, 25/08/1957, C.N. PESCARA AL 12,0 (10) 3 5 4
6 ITA2021 LUCA TONCELLI, 17/06/1959, C.N.M.C.LUCA TONCELLI 16,0 3 6 7 (14)
7 ITA2167 UBALDO BRUNI, 26/08/1946, C.C.R.Lauria PalermoFRAN GA MAR IIø 20,0 6 5 9 (13)
8 ITA2282 NICOLA GIOVANNINI, 14/07/1965, C.V.CASTIGLIONESESOLO PER I TUOI OCCHI 26,0 (18) 18 3 5
9 ITA2303 UBERTO CAPANNOLI, 01/08/1953, C.N.S.VINCENZO BALLACONGIGI 26,0 (22) 9 11 6
10 ITA2270 LUCIANO LANDI, 07/01/1949, C.V. BELLANO MILONGA 33,0 13 (23) 10 10
11 ITA2236 MARINO BAROVIER, 15/05/1945, A.V.L. VeneziaVINTAGE ONLY 36,0 (24) 2 19 15
12 ITA 4 ALBERTO PATRONE, 01/04/1957, C.V.COGOLETO DAMINA 37,0 11 (15) 15 11
13 ITA2267 FILIPPO LA SCALA, 24/03/1967, R.Y.C.Canottieri SavoiaCHISCASSAPAVA 38,0 (17) 17 14 7
14 ITA 799 ROBERTO ARMELLIN, 25/02/1941, HOMERUS ONLUS PIPPO 41,0 16 13 (24) 12
15 ITA2211 ATTILIO CARMAGNANI, 29/06/1945, Y.C.I KARMASUTRA 46,0 9 25 12 (ocs)
16 ITA2240 CARLO BOCCHINO, 05/02/1947, C.N.CaposeleTESORO 48,0 19 8 21 (24)
17 ITA2226 MARCO GIUDICI, 06/06/1957, C.V.S.M.L.ABBIDUBBI 52,0 5 31 16 (dns)
18 SUI 3 FREDERIC DE RUTTE’, 29/10/1948, Societe NauticheRolloise BELLAGIOIA III 53,0 (25) 10 22 21
19 ITA1530 G.RENZO SANTINI, 24/06/1948, C.V.BELLANO SPRITZ 53,0 12 14 27 (dnf)
20 ITA1566 MARCELLO CORSI, 10/06/1947, C.N.S.VINCENZO NO DINGHY NO PARTY 54,0 7 27 (30) 20
21 ITA2268 GIUSEPPE LA SCALA, 18/04/1960, R.Y.C.CanottieriSavoiaANCORA NON MOLLARE 54,0 (31) 22 23 9
22 ITA1777 DANILO CHIARUTTINI, 09/08/1962, C.V.S.MARGHERITATESTA VUOTA 55,0 21 12 (32) 22
23 ITA2263 MAURIZIO BARONI, 23/12/1956, L.N.I. BELLUNO DURI AI BANCHI 55,0 (23) 19 20 16
24 ITA1583 FRANCESCO VIDAL, 15/04/1954, C.della Vela MestreMOGADOR 59,0 (30) 24 18 17
25 ITA2242 F. Di Tarsia Di Belmonte, 02/08/1963, Ass.VelicaS.SeveraGABBIANO PENSATORE 62,0 29 (34) 8 25
26 ITA2234 DANI COLAPIETRO DE MARIA, 07/10/1957, CVSP PRINCIPE 65,0 4 21 (dns) dns
27 ITA2289 ROBERTO BENEDETTI, 09/11/1971, C.V. ToscolanoMadernoPICCOLO LORD 71,0 15 16 (dns) dns
28 SUI 7 Michael Von Der Gathen, 15/12/1955, C.V.V.V.T. Vevey- La TourMOLTO MATTO 73,0 20 (dns) 13 dnf
29 ITA1971 LUCA NAPOLI, 02/05/1965, ASS.Velica S.SeveraPEGASO 75,0 26 (33) 31 18
30 ITA2305 LEONELLO AZZARINI, 12/09/1960, C.N.CHIOGGIA PAPERA SPAZIALE 76,0 27 32 17 (dnf)
31 ITA2147 ROMEO GIORDANO, 27/07/1998, C.N.POSILLIPO JOLLY ROGER 77,0 (35) 28 26 23
32 ITA1467 SANDRO ALESSI, 28/01/1959, LNI SIENA Val D’ElsaARTIGLIO DEL LEON 78,0 (37) 30 29 19
33 ITA2280 MAURO GIORDANO, 01/02/1965, C.N.POSILLIPO HYDRA II 80,0 (28) 26 28 26
34 ITA 2 SARA POCI, 15/09/1974, C.V. GargnanoVENDESI 85,0 33 (dns) 25 27
35 ITA1762 GIUSEPPE DE MARTE, 23/02/1948, C.N.Ugo CostagutaRABETTA 94,0 34 20 (dns) dns
36 ITA2269 DANIELE FALCINELLI, 30/04/1954, S.V.M.M.A DONF 100,0 38 29 33 (ocs)
37 ITA2290 GABRIELE CINGOLANI, 20/07/1941, C.V.PortocivitanovaNUVOLETTASi 112,0 32 (dns) dns dns
38 ITA1325 PAOLO DOMINIONI, 10/01/1965, ASS.Velica MonvalleALDINGHI 113,0 39 (dns) 34 ocs
39 ITA1868 ELIO FALZOTTI, 08/12/1936, C.V. BELLANO BISBETTICA 116,0 36 (dns) dns dns


PESCARA 3 – 5 MAGGIO 2013

La città partenopea accoglierà i concorrenti nel suo Golfo e nel dedalo di vie nelle quali storia e cultura si intersecano per dare origine ad un’affascinante meta turistica. Protetta dal vulcano Vesuvio, icona del paesaggio, Napoli è un palcoscenico sul mare nel quale dinghisti ed accompagnatori avranno la possibilità di godere della ricchezza monumentale del centro storico, del fiorente paesaggio naturale e della tradizionale gastronomia, la cui fama è internazionale. A cavallo del ponte del 1° maggio, accolti nell’atmosfera sospesa nel tempo ricreata dall’accoglienza e dal prestigio del Reale Yacht Club Canottieri Savoia, si trascorreranno quattro giornate all’insegna dell’entusiasmo, del relax e del puro spirito sportivo.


NAPOLI 10 – 14 LUGLIO 2013

Nei primi giorni di giugno il circuito approda in terra toscana, a Castiglione della Pescaia. La città marinara, situata a pochi chilometri da Grosseto, è considerata rinomata località turistica per la qualità del suo mare più volte premiato con il conferimento della Bandiera Blu. Circondato da mura e presieduto dall’omonimo castello, si estende in un paesaggio suggestivo tra mare e natura maremmana. Il Club Velico Castiglione della Pescaia ospita la manifestazione dal 2011.


LA TOUR DE PEILZT 6 – 8 SETTEMBRE 2013

La quarta tappa del raduno si veste di internazionalità e lambisce le coste della città slovena di Portorož. I dinghisti saranno accolti nelle acque del Marina di Portorož, un prestigioso approdo turistico creato per rendere il mare a misura delle esigenze dei diportisti. La città è una destinazione balneare ampiamente frequentata per la sua posizione lungo il tratto costiero del Golfo di Pirano, per il suo mare premiato con due Bandiere Blu, per la presenza di numerose terme e strutture turistiche e di svago. Organizza la manifestazione, che oltre ad includere la quarta tappa del raduno ospita la World Cup dedicata alla Classe Dinghy AICD, lo Yachting Club Portorož.


PUNTA ALA 27 – 29 SETTEMBRE 2013

Una nuova sfida: per la quinta tappa le storiche derive in legno verranno avvolte dal pittoresco panorama montano di Luzern. La città svizzera ospiterà i dinghisti nelle acque del Lago dei Quattro Cantoni in una suggestione visiva di grande impatto. A poca distanza dal Club si trova il centro abitato, di forte impronta medievale, che con i suoi monumenti storici, negozi e vicinanza al monte Rigi, è una delle mete più visitate ed affascinanti della Svizzera.